Festa del Tricolore 2021

Fino a Festa del Tricolore sono 145 giorni, ovvero 4 mesi e 23 giorni.

Nel 2021 il/la Festa del Tricolore cade il 7 gennaio (giovedì).

Festa del Tricolore (la Giornata nazionale della bandiera) cade il 7 gennaio. Ricorre proclamazione del tricolore come vessilo nazionale della Repubblica Cispadana che avvenne il 7 gennaio 1797. La ricorrenza viene ufficializzata il 31 dicembre 1996. Le principi celebrazioni avvengono in Emilio Romania, perché' fu proprio lì che la sede del governo si trovò. Il prototipo è ancora conservato nella "sala del tricolore" nelle autorità cittadine di Reggio Emilia, che era allora la capitale della Repubblica Cispadana.


Antiche origini delle bandiere

Vari popoli usavano le bandiere fin dall'antichità. Nacque per motivi pratici, come un elemento dell'identificazione. Quando i soldati si sparpagliarono in diverse direzioni sul campo di battaglia, fu necessario un cartello in cui tutti potessero riunirsi di nuovo. Le prime bandiere vennero utilizzate già da assiri e persiani. Gli ebrei ebbero bandiere diverse per ogni tribù. I primi abitanti della Campania usarono le bandiere tra le nazioni italiane. Altre nazionalità come egiziani, romani e greci usarono simboli su longheroni chiamati in latino "signa". Un uso più ampio delle bandiere viene dal Medioevo. C'erano molte bandiere private accanto quelli a nazionali e militari


La prima traccia della bandiera a Bologna

Bandiera nazionale italiana nacque il 14 novembre 1794, come simbolo militare. Ciò avvenne a Bologna, la capitale della Repubblica Cispadana. A quel tempo, Giovanni Battista De Rolandis e Luigi Zamboni lo usarono durante tumulti contro il potere assoluto. Questi due giovani furono ispirati dalla Rivoluzione francese. Si scambiarono il blu con il verde, ma il significato rimase invariato, cioe: perseguire Giustizia, Uguaglianza, Fratellanza.


Storia del Tricolore- dall'epoca napoleonica ai nostri giorni

La prima versione del Tricolore divenne la bandiera ufficiale d'Italia su iniziativa di Napoleone. Nel 1796 l'adattato per lo stendardo della Legione Lombarda. Un anno dopo verro' il momento storico. I rappresentanti delle quattro città di Reggio Emilia, Modena, Bologna e Ferrara, riuniti in Congresso, adottarono ufficialmente il tricolore come vessillo nazionale della Repubblica Cispadana. Un anno dopo divenne anche la bandiera della Repubblica Cispadana. Il congresso dei rappresentanti delle città principali adottò ufficialmente che il Tricolore sarebbe stato d'ora in poi utilizzata per identificare la Repubblica Cispadana. Era un momento storico molto importante, perché la bandiera fu diventata anche un simbolo patriottico per le generazioni future. Durante il periodo del Risorgimento, la bandiera non era solo un simbolo militare, ma simbolizzava la libertà e l'indipendenza, che l'intera nazione italiana riotteneva passo a passo. L'idea di unire la Penisola in un unico organismo politico scesero profondamente nel cuore degli italiani. Durante la Primavera delle Nazioni nel 1848, gli italiani marciarono al campi di battaglia con l'inno di Mameli sulle labbra e con una bandiera tricolore in mano. Carlo Alberto di Savoia, re di Sardegna, proclamò il Tricolore la bandiera nazionale d'Italia nell'aprile del 1848. Appoggiò uno scudo dinastico e una corona reale, che consolidò saldamente questi tre colori come simbolo dell' Italia e Italiani. Con l’unità d'Italia (1861) diventò la bandiera del Regno d’Italia.


Cosa significano i colori sulla bandiera italiana?

L'attuale forma della bandiera risale al periodo della fondazione della repubblica. In seguito alla proclamazione della Repubblica (1946), lo scudo dei Savoia fu eliminato. Durante la prima campagna italiana di Napoleone, i colori francesi, cioè blu, bianco e rosso, furono usati. Ben presto, tuttavia, il colore blu fu sostituito da un colore verde, che era caratteristico per le divise della Guardia di Milano. Le uniformi lombarde erano bianche e rosse, quindi non è un caso che Tricolore abbia debuttato come "insegna" militare della Legione lombarda. L'altro significato dei colori ha una dimensione più ideologica, perché il verde significava sperare in un futuro migliore per l'Italia, la fede bianca e l'amore rosso (per la patria).