Tutti i Santi in Polonia 2020

Fino a Tutti i Santi in Polonia sono 89 giorni, ovvero 2 mesi e 28 giorni.

Nel 2020 il/la Tutti i Santi in Polonia cade il 1 novembre (domenica).

Sia in Italia che in Polonia il 1º Novembre si festeggia Il giorno di tutti i Santi. Come rileva il nome è una festa che celebra la gloria di tutti i santi nella Chiesa cattolica. Al giorno d'oggi celebriamo questa festa con nostalgia, ricordando i nostri cari che sono deceduti e visitiamo le loro tombe. In quasi tutte le culture del mondo la memoria dei nostri antenati è uno dei elementi più importanti che creano la nostra identità. Comunque le origini di questo giorno sono diversi. Come anche le tradizioni e le usanze durante il giorno di tutti i Santi e Giorno dei Morti in Polonia.

La festa fu istituita dal Papa Giovanni XI nell'835. In origine doveva essere una festa in onore dei morti che erano elevati all'altare. Nella Chiesa cattolica la festeggiamo in onore di tutti i cristiani che hanno raggiunto la salvezza e sono in cielo. Queste celebrazioni sono un'espressione di fede nella comunione dei santi e una chiamata universale alla santità.

Giorno dopo celebriamo un altra festa, strettamente collegata ai Tutti i Santi. In 998 sant'Odilone ha istituito il Giorno dei Morti. In questo giorno preghiamo soprattutto per le anime che sono nel Purgatorio. La ragione storica per stabilire questa festa doveva essere una sorta di contrappeso alle celebrazioni pagane in onore dei morti, tra cui la più famosa: “Dziady”.

“Dziady” è un'usanza pagana la cui essenza è stata quella di stabilire relazioni con le anime degli antenati. Il rituale accadeva la notte prima di Tutti i Santi. Lo scopo delle attività rituali era quello di ottenere il loro favore (erano considerati i custodi nella sfera della fertilità e raccolto) e allo stesso tempo aiutarli a raggiungere la pace nell'aldilà. A tal fine, si preparava per loro un pasto completo (ad esempio: miele, semole, uova, kutia e vodka). I rituali sono stati tenuti nei cimiteri o direttamente sulle tombe dei loro antenati. Ancora oggi si sono le persone che celebrano “Dziady” in alcune regioni della Polonia orientale, nonché in alcune parti della Russia, Bielorussia e dell'Ucraina.

Attualmente sia in Giorno di Tutti i Santi che Giorno dei Morti si va al cimitero e visita le tombe dei propri cari. Pure prima delle feste si va al cimitero, ma solo per sistemare le tombe dei più vicini, prima che tutti li vengono a visitare. Tutti i Santi e Giorno dei Morti sono giorni di grande movimento in Polonia. La gente si sposta dal città al città per poter visitare tutti i parenti e vicini che sono deceduti. Portano con loro le candele - la luce è un simbolo della vita eterna e i fiori - crisantemi che in Polonia simboleggiano la tristezza e la fine della vita. Sulle tombe facciamo per loro le preghiere. Senza dubbi è uno dei più nostalgici giorni durante l’anno.

Festa nello stesso giorno in Italia

Feste nei prossimi giorni

Altri anni

Giorno della settimanaDataNome
Giovedì01.11.2018Tutti i Santi in Polonia 2018
Venerdì01.11.2019Tutti i Santi in Polonia 2019
Lunedì01.11.2021Tutti i Santi in Polonia 2021
Martedì01.11.2022Tutti i Santi in Polonia 2022
Mercoledì01.11.2023Tutti i Santi in Polonia 2023
Venerdì01.11.2024Tutti i Santi in Polonia 2024
Sabato01.11.2025Tutti i Santi in Polonia 2025