Mercoledì

Il Mercoledì è tra 4 giorni, 2 dicembre


Mercoledì è il terzo giorno della settimana, tra il martedì e il giovedì. Stabilito ufficialmente il terzo giorno della settimana grazie ad uno standard internazionale per la rappresentazione di date ed orari. Nei tempi antichi era il quarto giorno, il giorno centrale della settimana, e rimane così nelle alcune lingue, ad esempio nella lingua portoghese: quarta-feira o nel greco: Τετάρτη (Tetártī).

Il nome italiano deriva dal pianeta Mercurio. Secondo la denominazione planetaria dei giorni della settimana e l'astrologia antica, i corpi celesti principali erano sette: 5 pianeti, il sole e la luna, ed erano quelli visibili ad occhio nudo in tale giorno della settimana. Il Mercurio era il pianeta associato al mercoledì. Ma in Grecia il dio equivalente al romano Mercurio era l’Ermete. Perciò in greco ellenistico il mercoledì si chiamava: ἡμέρα Ἕρμου (hēméra Hérmou). Ermete (Ermes nell’italiano) era il messaggero degli dei.

Infatti, nelle lingue romanze possiamo notare la corrispondenza al Mercurio: in latino "Mercurii dies" significa letteralmente il "giorno di Mercurio"; nel francese - mercredi, nello spagnolo - miércoles, nel romeno - miercuri.

Nelle alcune lingue germaniche notiamo stesso schema. Nell’inglese “Wednesday” deriva dalla divinità celtico-germanica Woden (Odino), dio della sapienza e della magia, accostabile al nostro Mercurio. Ugualmente nell’olandese - woensdag e nel svedese - onsdag. Sempre nelle lingue germaniche ci sono anche le lingue, a cui nomi derivano dal fatto che domenica veniva considerata il primo giorno della settimana, e il mercoledì la divide in due. Questo significato si trova ad esempio nei nomi come il tedesco (Mittwoch, letteralmente "metà settimana") e l'islandese (miðvíkudagur).

Lo stesso schema notiamo nelle lingue slave come ad esempio il ceco (středa, che significa "centro") e lo slovacco (streda); e in quelle ugrofinniche come il finlandese (keskiviikko, da keski "centro" e viikko "settimana") e l'ungherese (szerda, di etimologia slava).

Nella lingua cinese tradizionale, secondo la filosofia di nominare i giorni in base al sistema planetario, ad ognuno dei cinque pianeti era tradizionalmente associato un elemento naturale. E così il Mercurio è associato con l'Acqua. Questo sistema è ancora presente nella lingua giapponese e coreana. Invece nel cinese moderno viene utilizzato il sistema ordinale. Il mercoledì si dice semplicemente “terzo giorno della settimana”.

Prossimi giorni

Fatti interessanti

“Luna mercurina tutto il ciel ruina”. Così dice uno degli proverbi toscani. Il proverbio vuole dire che la luna che nasce di mercoledì lascia presagire pioggia e tempeste.

Invece un dei detti calabresi, anche associato con il mercoledì, dice “Miercuri intra, simana fore”. Che significa letteralmente: quando siamo a mercoledì, la settimana è già ben avviata.

Il mercoledì più noto è il mercoledì delle ceneri. Quel giorno segna il primo giorno della quaresima in molte chiese cristiane. In questo giorno tutti i cattolici sono tenuti a far penitenza e ad osservare il digiuno.

Secondo la Bibbia il mercoledì è il Quarto Giorno, quando Dio crea luci nel firmamento per separare la luce dalle tenebre.

Mercoledì Santo, durante la settimana prima di Pasqua, è un momento quando si ricorda il tradimento di Giuda. Nella religione ortodossa lo ricordano ogni mercoledì dell'anno durante la liturgia.

Mercoledì, astrologicamente, è riconosciuto come un giorno di buon auspicio per il Dalai Lama, ha sempre avuto un'importanza speciale per i tibetani. Così Lhakar, che significa mercoledì bianco, è stato un giorno tradizionale per i tibetani per esprimere devozione al loro leader spirituale e pregare per la sua lunga vita. Tuttavia, negli ultimi anni, l'osservanza spirituale del giorno è diventata un movimento mondiale per abbracciare l'identità e la cultura tibetana.

Per la gente di New Orlean, negli Stati Uniti, i mercoledì sono l'occasione di ascoltare le serie di spettacoli musicali gratuiti a Lafayette Square.


Alcuni eventi storici accaduti martedì:

- 20 luglio 1969 - Neil Armstrong, un astronauta statunitense, fu il primo a mettere piede sul suolo lunare, sei ore più tardi dell'allunaggio durante la missione spaziale Apollo 11, che portò i primi uomini sulla Luna.
- 29 ottobre 1969 - cominciava la più grande rivoluzione del Ventesimo secolo.Il primo messaggio e stato inviato tramite Arpanet - il precursore di Internet.