Immacolata Concezione 2020

Fino a Immacolata Concezione sono 42 giorni, ovvero 1 mese e 12 giorni.

Nel 2020 il/la Immacolata Concezione cade il 8 dicembre (martedì).

L’Immacolata Concezione è l'importante festa della chiesa cattolica, che cade l'8 dicembre. Ha una grande importanza per gli Italiani e lunga tradizione, quindi funziona come il giorno festivo. Le principali celebrazioni si svolgono a Roma in Piazza Spagnola con la presenza il Pontefice, rappresentanti del governo e cittadinanza di Roma. I negozi in genere rimangono aperti a causa dell'aumento del traffico pre-natalizio, mentre la maggior parte delle istituzioni statali sono chiusi.

Che cosa si celebra l'8 dicembre?

L'8 dicembre, la Chiesa cattolica celebra la festa dell'Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria. Ricorda la verità che Maria non è stata toccata dal peccato originale, fin dal primo istante del suo concepimento. Secondo la fede cattolica, ogni persona che viene al mondo è segnata dal peccato originale. Maria, come la Madre di Dio, fu preservata da questa eredità di peccato. È motivo per cui la Sacra Bibbia la chiama "piena di grazia". Il dogma dell'Immacolata Concezione fu proclamato nel 1854 da Pio IX con la bolla Ineffabilis Deus. Da quel anno solennità l’Immacolata Concezione viene celebrata l’8 dicembre dai cattolici di tutto il mondo. Ci si da grande importanza alla festa dell'Immacolata. Il Dio avendo scelto Maria come Madre di suo Figlio per secoli, la salvò da tutti i peccati. Grazie a ciò, Maria divenne un degno santuario della Parola incarnata.

Festa dell’Immacolata Concezione a Roma

La solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria viene celebrata l'8 dicembre e si svolge in piazza Mignanelli e si svolge in piazza Mignanelli, a ridosso di Piazza di Spagna, dove si trova la statua che raffigura Madre di Dio. Ogni anno migliaia di cittadini di Roma, i lavoratori delle aziende romane più importanti, aziende comunali e municipalizzate portano il proprio omaggio a Madre di Dio. Seguendo la tradizione, come primi ci vengono i Vigili del fuoco, presto al mattino. Decorano la statua della Madre di Dio. Quindi alle 7.30 salgono fino in cima per deporre la propria ghirlanda di fiori bianchi freschi sul braccio della Vergine. A mezzogiorno, l'ambasciatore di Spagna quella presso la Santa Sede in Piazza di Spagna deposita un mazzo di fiori decorato con un nastro nei colori della bandiera spagnola. Anche Il Papa rende tradizionale l’omaggio alla Vergine Maria. Arriva in piazza Mignanelli a piedi, prega davanti alla statua dedicata all’Immacolata e lasciale dei fiori. Poi si reca alla Basilica di Santa Maria Maggiore per pregare lì davanti all'icona di Salus Populi Romani - la Madonna bizantina amata dai Romani - protettrice della Città Eterna. È un'antica tradizione romana celebrata ogni anno l'8 dicembre - in occasione della festa dell'Immacolata Concezione.

Tradizioni dell'8 dicembre

Questa festa ha un doppio volto: spirituale e tradizionale. L'Immacolata Concezione apre il periodo natalizio in Italia che dura fino al 6 gennaio, cioè festa dell'Epifania. L'8 dicembre, piazze e strade vengono decorate con illuminazione. C' è anche l'usanza di allestire il presepio nelle chiese. Nelle case si addobba l'albero di Natale. Nell'Italia centrale e meridionale, particolarmente in Abruzzo, Puglia e Umbria, la tradizione vuole, che enormi falò siano accesi, la notte prima l'8 dicembre. Secondo le credenze tradizionali, questi fuochi allontanano l’energia negativa dalla comunità e distruggono i peccati. Sono collegati con certi riti pagani risaliti ai tempi pre-bizantini.