Giornata Mondiale del Gioco 2022

Fino a Giornata Mondiale del Gioco sono 224 giorni, ovvero 7 mesi e 12 giorni.

Nel 2022 il/la Giornata Mondiale del Gioco cade il 28 maggio (sabato).

Il tempo dedicato al gioco è molto importante per tutti, soprattutto per i bambini. L'articolo 31 della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell'infanzia (CRC) riconosce il diritto del bambino al riposo e al tempo libero, e di impegnarsi in attività ludiche e ricreative, adeguate all'età del bambino.

Nonostante ciò, il diritto al gioco è uno dei diritti più trascurati di un bambino. La crescente commercializzazione del gioco influenza il modo in cui i bambini si dedicano al gioco. Per molti bambini, sia nei paesi ricchi che in quelli poveri, il lavoro minorile, il lavoro domestico o l'aumento della domanda educativa riducono il tempo disponibile per il gioco.

La Giornata mondiale del gioco, sponsorizzata dalla International Toy Library Association, si tiene il 28 maggio. Il 28 maggio è stato scelto in riconoscimento del giorno in cui è stata costituita nel 1987 la International Toy Library Association. A differenza della maggior parte dei "giorni" ufficiali, la Giornata mondiale del gioco è più un atteggiamento di connessione tra generazioni attraverso il gioco che un giorno di eventi programmati o pianificati.

La prima Giornata mondiale del gioco è stata celebrata in Francia e Corea nel 2000. La Francia aveva già un festival del gioco, ma l'ha convertita in Giornata mondiale del gioco. La Corea ha organizzato un evento per i bambini di un orfanotrofio e ha organizzato una cena per la raccolta di fondi per adulti. Gli eventi della Giornata mondiale del gioco si svolgono in oltre 40 paesi in tutto il mondo.

L'International Toy Library Association ritiene che il gioco implichi l'esplorazione, la sperimentazione linguistica, la cognizione e lo sviluppo di abilità sociali e come tale sia centrale per l'apprendimento dei bambini e la base per il successo e la creatività degli adulti. Inoltre, l'UNESCO sostiene che "l'incoraggiamento della creatività fin dalla tenera età è una delle migliori garanzie di crescita in un ambiente sano di autostima e rispetto reciproco - ingredienti fondamentali per costruire una cultura di pace".