Giornata Internazionale del Surf 2021

Giornata Internazionale del Surf è stato(a) 6 giorni fa.

Nel 2021 il/la Giornata Internazionale del Surf è stato(a) il 19 giugno (sabato).

La Giornata Internazionale del Surf è stata creata nel 2005 dalla Surfrider Foundation e altre organizzazioni che funzionano nell’area del surf. Ogni anno, i surfisti e gli appassionati del surf organizzano le gare, eventi ecologici, pulizie delle spiagge e molteplici attività oceaniche, celebrando la giornata del surf, tutta la cultura del surf e dell’ambiente oceanico.

Fino al 2013, la giornata internazionale del surf è stata celebrata in due date diverse. La Surfrider Foundation ne gestiva uno e l'altro è stato promosso da EuroSima (European Surf Industry Manufacturers Association). Attualmente, la giornata viene festeggiata annualmente il terzo sabato di giugno e coinvolge migliaia di surfisti e attivisti provenienti da molti paesi del mondo.

I surfisti catturano l'oceano, il fiume oppure le onde artificiali e scivolano sulla superficie dell'acqua finché l'onda si rompe e perde la sua energia. Nell'oceano, i surfisti si alzano in piedi sulle tavole da surf e navigano sull'acqua, quasi paralleli alla spiaggia, verso la riva. Esistono quattro tipi di onde da surf: onde che si riversano, onde che si tuffano, onde che si sollevano e onde che collassano. Molti storici e appassionati del surf credono che l'essenza del surf sia nel bodysurf, l'arte di planare sulle onde usando solo il corpo come superficie di planata.

Lo sport del surf è iniziato tra il XIX e il XX secolo, ma il wave riding è una pratica antica che ha le sue origini nelle antiche culture polinesiane e peruviane.

Il surf moderno è nato nelle sabbie di Waikiki, sull'isola hawaiana di Oahu, quando i primi beach boys locali iniziarono a portare i turisti del surf per esperienze di wave riding. In meno di un secolo, l'atto del wave riding si è evoluto e ha dato vita a molti altri sport da tavola. Lo skateboard, il bodyboard, il windsurf, il kitesurf, lo skimboard, il kneeboard sono, in un certo senso, parte della famiglia del surf.

Il surf è più popolare nell'Australia e negli Stati Uniti. Gli Stati Uniti hanno circa 3,3 milioni di surfisti, che spendono tra $ 1,9 e $ 3,3 miliardi all'anno in viaggi di surf locali. In tutto il mondo ci sono quasi 40 milioni di surfisti e il numero non ha mai smesso di crescere.

Come festeggiare la giornata? Ovviamente, la risposta è molto semplice, facendo il surf. Non dobbiamo per forza andare al California, Australia o Hawaii per fare il surf. Ci sono molti luoghi anche nell’Italia dove possiamo praticare il surf. Se invece non abbiamo opportunità di imparare a fare il surf, oppure viviamo in un posto dove non esiste l’infrastruttura adeguata, possiamo dedicare la giornata a fare altri sport acquatici.