Festa di San Giovanni 2022

Festa di San Giovanni era ieri

Nel 2022 il/la Festa di San Giovanni è stato(a) il 24 giugno (venerdì).

La Festa di San Giovanni Battista viene celebrata a Firenze il 24 Giugno. Secondo il Vangelo di Luca la data è il giorno della nascita di San Giovanni.

Un fatto interessante è che prima, in tempi davanti Cristo, il partono, ovvero il protettore della città era il dio Marte. San Giovanni Battista venne riconosciuto come patrono di Firenze nel VI secolo. E proprio in questo periodo il Battistero di San Giovanni è stato costruito. Si dice che era creato proprio sulle macerie del tempio di Marte. I primi festeggiamenti della celebrazione di San Giovanni a Firenze sono state documentate di aver luogo dal XIII secolo.

Al passato i festeggiamenti iniziavano già il 21 giugno. Oltre ad essere legati al Santo, erano legati anche ai riti pagani, connessi con il solstizio d'estate. Non si tiene più neanche un'altra tradizione antica, chiamata il palio dei Cocchi. Era una corsa di carrozze che si svolgeva in piazza Santa Maria Novella alla vigilia del patrono. La tradizione funzionava fino il 1858, dopo una usanza lunghissima. Adesso, come simbolo di questa tradizione, sono state rimaste due obelischi presenti nella piazza, che delimitavano il circuito di gara.

I festeggiamenti durano per tutta la giornata. Si iniziano con la sfilata del Corteo storico della Repubblica fiorentina. La sfilata arriva di fronte al Battistero, dove si svolge l'offerta dei ceri.

Un'altra tradizione importante è il Calcio Storico Fiorentino. È un evento in cui si sfidano le quattro squadre dei quartieri storici: i Bianchi di Santo Spirito, i Rossi di Santa Maria Novella, i Verdi di San Giovanni e gli Azzurri di Santa Croce. I semifinali e la finale vengono giocati nel pomeriggio della giornata.

La cosa più notevole, per quale la festa è ben conosciuta, succede a tarda serata. Sono i fuochi d’artificio. Nei tempi antichi, quando non esistevano ancora i fuochi d’artificio, facevano un gran falò e illuminavano le torce. Poi si iniziò usare la polvere da sparo. Attualmente, dal 1796 è la Società di San Giovanni Battista a prendere cura dello spettacolo di fuochi, che dal XIX secolo sono in forma come li conosciamo pure oggi.

San Giovanni Battista è una vera figura iconica per Firenze. Il santo continua ad essere il patrono della città, e ogni anno le tradizioni sono coltivate, attirando l'attenzione di molti italiani. A festeggiare con i fiorentini sono anche molti turisti dall’estero, che vengono a vedere bellissime tradizioni che sono sopravvissute i secoli.