Giornata Mondiale della Pasta 2020

Oggi è Giornata Mondiale della Pasta

Nel 2020 il/la Giornata Mondiale della Pasta cade il 25 ottobre (domenica).

Ogni anno il 25 ottobre si festeggia la Giornata mondiale della pasta, una giornata dedicata al piatto simbolo della Dieta Mediterranea.

L'evento viene organizzato da Unione Italiana Food (precedente Aidepi) e IPO - International Pasta Organization. La prima Giornata mondiale della pasta aveva luogo a Napoli nel 1998. Da allora, questo evento si svolge ogni anno in diverse città del mondo.

L'obiettivo della Giornata mondiale della pasta è richiamare l'attenzione dei media e dei consumatori sulla pasta. La comunicazione dovrebbe sottolineare il fatto che la pasta è un alimento globale, consumato in tutti e cinque i continenti, dai pregi indiscutibili, adatta ad uno stile di vita dinamico e sano, capace di soddisfare sia le esigenze alimentari primarie che quelle della gastronomia di alto livello.

L'evento mira a massimizzare la promozione di un cibo straordinario, buono, sano, nutriente, accessibile e sostenibile, un pilastro della Dieta Mediterranea, riconosciuto come Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità dall'UNESCO.

Le origini della pasta sono antiche. Contrariamente alla credenza popolare, però, Marco Polo non ha scoperto la pasta in Asia e non l'ha portata in Italia. I primi romani usavano un impasto molto semplice di farina e acqua, e così nacque la pasta.

Thomas Jefferson ha introdotto la pasta nelle Americhe dopo averla assaggiata per la prima volta a Napoli, in Italia. Nel 1789 riportò negli Stati Uniti la prima macchina per la pasta, insieme a casse di maccheroni. La pasta divenne un alimento comune del Nord America alla fine del XIX secolo con l'aumento dell'immigrazione italiana.

La Dieta Mediterranea è, al mondo, la più sana e la più sostenibile. Tipica di Italia, Francia, Grecia, Spagna, Marocco, Portogallo e Cipro, la Dieta Mediterranea è uno stile di vita, non solo l’alimentazione.

A questo punto non ci resta altro che preparare un piatto di pasta, ovviamente lo facciamo non solo durante la giornata della pasta, ma sempre.